Prodotti De. Co.

Prev Next

Prodotti De. Co. in Italia

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Biscotti di Trentinara (Salerno)

Descrizione prodotto           

La denominazione “Biscotti di Trentinara” si riferisce alle seguenti tipologie di biscotti:

1. Mestacciuoli e murzelletti

2. Murzelletti al miele

3. Taralli salati

4. Taralli dolci

 Ingredienti di Mestacciuoli e murzelletti: farina di frumento, zucchero, uova, latte, ammoniaca alimentare, limone, strutto o sugna. Nell'impasto per i murzelletti è possibile aggiungere cacao, mandorle, e fichi.

Ingredienti per i murzelletti al miele: farina di frumento, miele, limone, latte, ammoniaca alimentare, vanillina, olio extravergine di oliva.

Ingredienti per i taralli salati: farina di frumento, uova, acqua, strutto o sugna, lievito madre (luvatina), lievito di birra, sale, finocchietto selvatico. preferibilmente di origine locale.

Ingredienti per i taralli dolci: farina di frumento, uova, zucchero, sale e olio extravergine di oliva.

Gli ingredienti dei “Biscotti di Trentinara” devono essere preferibilmente di origine locale. L'olio

d'oliva e i fichi devono essere prodotti esclusivamente nel comune di Trentinara.

           

Storia Prodotto        

La denominazione “Biscotti di Trentinara” è riferita alle tipologie di biscotti che un tempo venivano

preparati dalle donne del paese in occasione di eventi festosi, ed in particolar modo dei matrimoni. I

biscotti venivano prodotti in grandi quantità per essere consumati durante la festa e per essere confezionati nei caratteristici “cartocci” da donare agli invitati. I “cartocci” contenevano mestacciuoli, dolci dalla forma circolare, murzelletti e murzelletti al miele, di forma allungata e i taralli, sia dolci che salati, dalla caratteristica forma ad anello.

           

Ricette

Mestacciuoli: si impastano tutti gli ingredienti fino a formare un panetto consistente. Dopo averlo lasciato riposare, si tira l'impasto fino ad ottenere lo spessore desiderato. Poi si tagliano dei dischi della dimensione voluta (diametro max 10 cm) e se ne cosparge la superficie di zucchero o diavolini. Infine, si inforna.

Murzelletti: si impastano gli ingredienti e si forma un panetto consistente. Dopo averlo lasciato riposare, si formano degli “sfilatini” della dimensione voluta. All'impasto è possibile aggiungere mandorle, cacao o fichi per creare delle varianti. Infine, si inforna.

Murzelletti al miele: si impastano gli ingredienti e si forma un panetto consistente. Dopo averlo lasciato riposare, si formano degli “sfilatini” della dimensione voluta . E’ consentito aggiungere all'impasto delle mandorle. Infine, si inforna.

Taralli dolci e salati: si impastano gli ingredienti e si forma un panetto consistente. Si strappa il panetto in pezzi, che vengono lavorati fino ad ottenere dei cilindri. Successivamente, le due estremità dei cilindri vengono unite per ottenere la caratteristica forma dei taralli. I taralli vengono fatti bollire per qualche minuto e poi vengono immersi in acqua fredda per bloccarne la cottura. Infine, si infornano. Dopo il passaggio in acqua, i taralli più grandi possono essere incisi esternamente per permettere la tradizionale “scoppatura”.