Prodotti De. Co.

Prev Next

Prodotti De. Co. in Italia

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Chisolini di Fiorenzuola d'Arda (Piacenza)

Storia del prodotto: I Chisolini, chiamati nel dialetto locale Chisulèn, sono un piatto che appartiene alla cosiddetta “cucina povera”. E’ difficile risalire all’origine del chisolino. questo prodotto è legato a Fiorenzuola in modo indissolubile in quanto fa parte di un patrimonio di cultura e tradizioni condivise dai fiorenzuolani da più generazioni. Vengono preparati nelle sagre paesane dove sono distribuiti a pezzi  in sacchetti di carta. Durante la settimana i chisolini vengono fatti anche dai fornai.

 

 

Caratteristiche: Molte sono le varianti di forma ( a grissino, a bocconcino), anche la versione farcita. I chisolini sono un prodotto che accompagnai salumi tipici piacentini(spalla cotta, prosciutto cotto o crudo, pancetta, coppa) e formaggio (gorgonzola).

 

Zona di produzione: Fiorenzuola e tutta la zona della Val D’Arda.

 

Ricetta:

Ingredienti per 4 persone:

500 g farina;

2 cucchiai di strutto o burro (o olio extravergine);

25 g di lievito sciolto in acqua tiepida con un cucchiaino di zucchero;

250 g di acqua  (oppure metà acqua e metà latte).

 

Tecniche di produzione:

Impastare la farina e tutti gli altri ingredienti con l’acqua e aggiungere un cucchiaio di sale. Una volta pronto, lasciare lievitare in luogo asciutto per almeno1 ora.

Una volta ottenuto l’impasto (che deve essere omogeneo ed elastico) procedere al tiraggio della sfoglia , non troppo sottile (mezzo cm) . La forma dei chisolini è, approssimativamente,  quella di un rettangolo di circa 10 cm di lunghezza e di 5 cm di larghezza. Si friggono preferibilmente nello strutto ma è possibile anche utilizzare l’olio. Adagiare la pasta nello strutto o olio bollente e rigirare il chisolino su entrambi i lati . La frittura si compie velocemente  e una volta cotto il chisolino deve essere adagiato su carta assorbente per rimuovere l’unto in eccesso e successivamente salato.

 

 

Link: www.comune.fiorenzuola.pc.it