Prodotti De. Co.

Prev Next

Prodotti De. Co. in Italia

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Pom Marcon di Asti

Le mele Pom Marconi di Asti sono di pezzatura media e buccia liscia, di colore rosso verde. La polpa è di colore giallo crema e di struttura croccante, dal sapore dolce ed intensamente aromatica. La compattezza della polpa rende questa mela particolarmente adatta alla cottura al forno ed alla realizzazione delle ricette tradizionali piemontesi.

Storia Prodotto
Fino alla metà del novecento le varietà di mele reperibili sul mercato piemontese e nazionale erano molte, ma a partire dagli anni Sessanta, con l'avvento della frutticoltura specializzata, le numerose cultivar autoctone sono state gradualmente sostituite da quelle più commerciali e la biodiversità è andata impoverendosi. Piante madre secolari di Pom Marcon, mela tipica del Monferrato astigiano e casalese, sono rintracciabili sul territorio di Asti nelle frazioni di Revignano e Variglie, ancora visibili in mezzo ai vigneti e ai bordi dei campi.
Questa pianta fiorisce a fine aprile e la maturazione dei frutti avviene a fine settembre, prima decade di ottobre.

Ricetta
Torta di mele monferrina
1.5 Kg di Pom Marcon, 120 g amaretti pestati fini, 120 g biscotti secchi pestati fini, 3 uova intere, 100 g di burro, 100 g di zucchero, 3 cucchiai di cioccolato amaro in polvere, 1 bicchierino di rhum, buccia grattugiata di limone, cannella in polvere.
Cuocere le mele e passarle in purea. Aggiungere tutti gli altri ingredienti ed amalgamare bene. Versare l'impasto in una tortiera precedentemente imburrata e cosparsa di pangrattato. Infornare in forno caldo a 220 °C per circa 50 minuti.

Dove lo possiamo acquistare
Durante la stagione autunnale è possibile trovarla da alcuni piccoli produttori presenti al mercato ortofrutticolo di Piazza Catena. Nei prossimi anni altre aziende agricole astigiane produrranno questa varietà, grazie alla distribuzione di circa 1400 piante effettuata dal Comune di Asti, per salvare dall'estinzione questo frutto profumato.

Link: Comune di Asti Assessorato Manifestazioni e Turismo