Prodotti De. Co.

Prev Next

Prodotti De. Co. in Italia

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Cipolla di Boretto (Reggio Emilia)

La cipolla borettana prende nome da Boretto, paese dove in origine veniva coltivata.
Le sue radici storiche risalgono al 1400 quando a Boretto si coltivava la cipolla e, dopo un lungo girovagare per l’Italia finalmente torna nel suo paese d’origine – Boretto – dal quale ha preso il nome.   

Viene coltivata per decenni fino al principio del 1920 quando, nello stesso anno, una stagione avversa, causa la perdita di centinaia di quintali di cipolle. A causa della terribile annata molti contadini di Boretto abbandonarono la coltivazione e altri si spostarono nella zona di Vigatto di Parma dove continuarono, con successo, la coltivazione della cipolla.

Contraddistinta da un bulbo particolarmente depresso ai poli, piccolo, con tuniche esterne color paglierino e da un sapore particolarmente delicato La “Borettana” è un prodotto meraviglioso dal sapore forte ed incisivo, è un buon alimento che si può maritare con tantissimi cibi, un prodotto tipico della nostra terra.
La cipolla “Borettana” è la seconda varietà, in ordine di importanza, è molto apprezzata e ricercata sui mercati nazionali ed anche esteri.
Come la varietà “dorata”, ha il grosso pregio di conservarsi sino a gennaio-febbraio senza dover ricorrere alla frigo-conservazione.
La “Borettana” è meno produttiva della “dorata” ma è più fine, è di gusto delicato ed è molto richiesta nel mercato e che per la presenza di Sali minerali ha un valore nutrizionale elevato; solo nel  1969 le è stato attribuito finalmente il suo vero nome di cipolla “Borettana”;

Tecniche coltivazione   
La semina, normalmente viene effettuata in primavera e in alcune regioni anche in autunno; la raccolta avviene in estate. Seminandola molto fitta si ottengono bulbi piccoli ottimi per sottaceti.

Eventi e manifestazioni:
Fiera di settembre
Si svolge la prima settimana di Settembre e chiude il ciclo delle numerose feste in programma tutto l'anno, settimana ricca di iniziative che vanno dalla cultura allo sport, dalla musica alla gastronomia locale, con grande attenzione ai prodotti tipici, tra i quali spicca la cipolla borettana, conosciuta a livello europeo.
Nelle serate più significative vi è un servizio di ristorazione in piazza con menù tipico e possibilità di gustare la preziosa cipolla.